Junior MasterChef, sconfitto il cagliese Nicolò Marcucci

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Cagli (Pesaro), 11 giugno 2015 – «Diventerò chef»: questa la vera vittoria di Nicolò Marcucci, dodicenne di Cagli uscito sconfitto dalla finale di Junior MasterChef 2 (FOTO). Il biondino di Cagli ha superato nove puntate e assistito a ben dodici eliminazioni prima di inchinarsi al romano Andrea in una finale combattuta e dall’esito incerto.

La doppia puntata trasmessa mercoledì sera è stata proiettata in un telone in piazza Matteotti davanti al quale più di duecento persone hanno seguito e tifato Nicolò con passione e un inconsueto senso di appartenenza. Marcucci rimanda l’arrivo in finale nel primo turno, quando a salire sul balcone è Andrea grazie alla vittoria nella Mistery Box. Rimandato e non annullato, perché l’Invention Test scelto dal primo finalista premia Nicolò che con le lacrime agli occhi e uno scatto da centometrista sale in balconata e conquista la finale.

Il talento sconfinato del cagliese probabilmente invade il regno della pazzia quando nell’ultima e decisiva prova sceglie di proporre un menù interamente servito in un barattolo. Un’ora e mezzo di preparazione generale, con quindici minuti per ogni singola preparazione individuale. «Barattolando la mia terra» del cagliese nulla può contro «La cucina di casa mia 2.0» del capitolino che si aggiudica la vittoria, ma non c’è rabbia ne rammarico nell’animo di Nicolò che a fine puntata commenta «non ha vinto un rivale, ha vinto un amico»: Chapeau.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Domani la marcia degli operai a Varese, da Fabriano partono in cento Successivo Fabriano - Parte oggi la rievocazione medievale. Osterie aperte fino a tardi per il Palio