La Befana di Urbania già detta la sua agenda

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Urbania (Pesaro e Urbino), 17 dicembre 2014 – Carbone o dolci leccornie? Saranno stati buoni o cattivi i bambini e i grandi? L’insindacabile giudizio spetta sicuramente alla Befana che come ogni anno avrà in Urbania la sua residenza.

Non ospite dell’antica Casteldurante, ma proprio una di famiglia: da diciotto anni la dolce vecchina a bordo della sua scopa volante farà tappa in Urbania dal 2 al 6 gennaio, e il sindaco Marco Ciccolini consegnerà alla Befana come sempre anche le chiavi delle città.

Ieri è stata presentata l’edizione 2015, portata avanti come sempre dalla Pro Loco Casteldurante e dall’amministrazione comunale. “Il Viale dei Balocchi”, “la Piazza del Cioccolato”, “l’Emporio della Befana” e tutte le vie del suggestivo centro storico cambieranno nome e diventeranno il vero e proprio centro operativo della Befana, pronto ad accogliere i tanti ospiti che le verranno a fare visita. Le vie del centro si riempiranno con centinaia e centinaia di calzette colorate, befane volanti, sfilata di befane, la calza più lunga del mondo e ancora giochi, musiche, spettacoli e tanti stand di enogastronomia, perché la Befana non mangia solo dolcetti, ma ama le specialità locali.

Come ogni anno la Befana lavorerà per migliorare il suo record della calza più lunga del mondo e gomitoli alla mano lavorerà incessantemente per mantenere il primato mondiale, salvo concedersi alcune scorribande per le vie della Festa seguita da un corteo di decine di befane, artisti di strada, giocolieri, circensi, dalla banda, ma soprattutto da centinaia di famiglie, parte integrante di questa magica epifania.

Per i più golosi ogni desiderio potrà essere soddisfatto con i mercatini in piazza del cioccolato o nell’emporio della befana, nel cortile dell’arte e della manualità creativa oppure nel mercatino della Befana. I buon gustai potranno sedersi nel “Ristobefana” per gustare i piatti tipici della tradizione del Montefeltro tra cui il famoso crostolo dop durantino.

I più piccoli saranno accolti nella casa della Befana, dove la nonnina leggerà loro fiabe e regalerà dolcetti, oppure potranno divertirsi nei tanti laboratori creativi da quello della ceramica a quello del legno fino a quello dei materiali riciclati.

Nella prima giornata di festa, il 2 gennaio, l’appuntamento tra le Befana e il primo cittadino durantino Marco Ciccolini sarà di fronte al municipio per poi sfilare fino al palco principale dove il sindaco consegnerà alla dolce vecchina con la scopa le chiavi della città. Per salutare la befana spettacoli di danza contemporanea, canti e spettacoli itineranti, discese dal campanile e alle 21 sfida tra i fornelli con “Befana vs Food”.

I pompieri saranno i protagonisti del secondo giorno di festa (3 gennaio) con uno speciale percorso didattico dedicato ai bambini che per un giorno diventeranno vigili del fuoco. Grazie a “Pompieropoli” i bambini apprenderanno la sicurezza giocando. Tante anche le iniziative di solidarietà create in collaborazione con “L’Accademia della Risata” che alle 15,30 condurrà una sessione di “yoga della risata”. Non poteva mancare un tocco di dolcezza.

Domenica 4 la Befana diventa golosa. Alle 10 apriranno gli stand gastronomici, la Piazza del cioccolato, il Cortile dell’Arte e l’Emporio della Befana. Alle 15 il grande maestro pasticcere Sal De Riso presenterà infatti “La Focaccia della Befana” in piazza san Cristoforo. Per i più giovani alle 23 torna il “Befanight” la festa organizzata all’interno del locale Sciabà.

Il 5 gennaio la Befana si assenterà per portare nelle case e nei tanti camper che arriveranno ad Urbania per la consegna dei regali (dalle 20 alle 22). La Befana consegna doni a casa di ogni bambino ed anche ai turisti che alloggiano in alberghi, agriturismi o camper! Una magìa resa possibile grazie al lavoro della Pro Loco Durantina alla quale i genitori potranno rivolgersi per organizzare un’Epifania indimenticabile per i loro bambini.

Il gran finale è il 6 gennaio con i quattro rioni della città che si daranno battaglia nel Palio della Befana, una competizione divertente composta da tante prove di abilità e destrezza. Il Palio scatterà alle 15 e vedrà le Befane sfidarsi in staffetta in tre gare: “Befana col sacco”, “Befana in carriola” e Befana in Bici”. Prova finale con la “Befana in Biga”. Chiusura della diciottesima edizione col botto con il grande spettacolo di fuoco.

Per info Pro Loco Urbania 0722 317211 – [email protected] o al sito www.labefana.com.

di Andrea Angelini



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente ‘Ndrangheta, barista finisce in manette Successivo Nessuna violenza sessuale sulla bimba Assolto con formula piena un giovane