La Finanza all’Agraria. Tra i banchi spunta l’hashish

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Macerata, 25 febbraio 2015 – Un controllo a tappeto con i cani antidroga è stato fatto dalla Guardia di Finanza ieri mattina all’istituto tecnico agrario GaribaldiLa verifica è scattata dopo che, due settimane fa, le fiamme gialle avevano tenuto una lezione sulla legalità, nell’ambito dell’attività di prevenzione che costantemente vengono condotte nelle scuole. E dopo la teoria, ieri mattina c’è stata la dimostrazione pratica. I militari si sono presentati a sorpresa nell’istituto insieme con i cani antidroga.

Il controllo è stato condotto all’interno della scuola, e i cani hanno potuto fiutare aule e corridoi. Così è saltato fuori un quantitativo di hashish, peraltro modesto, dallo zaino di uno studente. Il ragazzo dunque è stato segnalato alla Prefettura come consumatore di sostanze illecite, e nei suoi confronti saranno valutati i provvedimenti amministrativi ritenuti più opportuni.

L’operazione rientra nella costante attività di formazione e prevenzione che la Guardia di Finanza, con le altre forze dell’ordine, svolge nelle scuole della provincia per contrastare fenomeni come lo spaccio e il consumo di stupefacenti. Da settembre, numerose iniziative del genere sono state portate a termine negli istituti della città e della provincia, con controlli all’entrata e all’uscita e lezioni nelle classi.

Questo tipo di iniziative sono caldeggiate dalle direzioni scolastiche, non a finalità repressive ma preventive, formative ed educative, per far capire ai ragazzi cosa rischiano a imbarcarsi per certi mari. Il problema del consumo di stupefacenti tra giovanissimi è infatti oltre modo allarmante e non può essere sottovalutato. Per questo gli interventi nelle scuole sono una risposta concreta.

 



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Si fingono operatori dell'energia elettrica ma il loro intento è solo quello della truffa Successivo Truffe online, scommesse con carte di credito rubate