La luce della ‘iGuzzini’ fa rinascere il Cenacolo di Leonardo

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Milano, 31 marzo 2015 – “Una nuova pagina per la storia dell’arte, un grande apporto in vista dell’Expo, un nuovo modo per la città di avere visibilità internazionale”. È ciò che significa per Milano, secondo Sandrina Bandera, direttrice del Polo museale regionale della Lombardia, la nuova illuminazione del Cenacolo, opera dell’azienda ‘iGuzzini’ di Recanati.

Lo ha spiegato intervenendo all’inaugurazione, alla presenza tra gli altri anche del ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo Dario Franceschini.

“Con l’inaugurazione di oggi inizia ad emergere l’immagine di Milano per Expo. Il Cenacolo è il fiore all’occhiello della città, il modo per porsi sul panorama internazionale – ha aggiunto – questa è la prima composizione importante di Leonardo. La nuova illuminazione fa vedere un Cenacolo nuovo. Dopo il restauro del 1999 l’opera ha smesso di essere cupa e Leonardo ha iniziato ad essere l’artista della luce. Le nuove luci favoriscono questa lettura”.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

I commenti sono chiusi.