La ludoteca "Sirio" a Urbino fa riscoprire i giochi di un tempo

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Urbino, 25 novembre 2015 – La ludoteca Sirio ha cominciato a «lavorare» e accogliere i bambini dai 7 ai 14 anni per tante attività: il centro è stato inaugurato sabato scorso, con la presenza del sindaco Gambini, degli assessori Crespin e Guidi, dei consiglieri comunali Scalbi, delegata per le politiche giovanili, Vittoria, Vetri, il presidente del consiglio Foschi e tantissime famiglie.

Oltre ai giochi realizzati nel piazzale davanti alla ludoteca, giochi antichi, attività guidate dagli scout, laboratori e merenda, si è svolto uno spettacolo di fuoco che ha molto appassionato i più piccoli.

Da lunedì la ludoteca Sirio ospita, tutti i pomeriggi dal lunedì al venerdì dalle 15.30 alle 19, i bambini che sotto la guida degli operatori della cooperativa Labirinto partecipano a laboratori, giocano e possono anche fare i compiti grazie alla presenza di un’educatrice.

I centri di aggregazione attualmente aperti nel Comune di Urbino sono tre: Sirio, Ponte Armellina e Golem.

I primi due sono gestiti dalla Cooperativa Sociale Labirinto, che si è aggiudicata un appalto biennale. Sirio e Ponte Armellina oltre a svolgere il ruolo di luoghi di aggregazione, svolgono la funzione di «conciliazione» lavoro e tempo libero per le famiglie, in particolare per le donne.

Le attività sono infatti pensate per dare un supporto ai ragazzi e ai nuclei familiari Il terzo Centro di Aggregazione, Golem (via Pozzo Nuovo) è invece gestito dalle associazioni della città, e si rivolge a un pubblico di giovani di età dai 14 anni in su. Le varie associazioni cittadine possono quindi chiedere gli spazi e programmare le loro attività.

l. o.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente “Questi poveri stracci” - Grande successo per l’iniziativa promossa dalla Fondazione Gianfranco Fedrigoni Successivo Menichelli, con 8 x 1000 inventario beni