La Maceratese frena, solo un punto a L’Aquila

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Macerata, 3 aprile 2016 – La Maceratese torna a casa con un pareggio dalla trasferta di L’Aquila. Contro la quartultima in classifica arriva un solo punto che serve a ben poco in classifica per i biancorossi che, quando mancano cinque giornate al termine del campionato, abbandonano quasi definitivamente il sogno di centrare la promozione diretta visti gli otto punti da distacco dalla capolista Spal, mentre l’Ancona, accorcia a -4 e il Pisa si riporta a +3.

La Maceratese a fine gara può recriminare soprattutto per la direzione arbitrale dell’abruzzese Massini che, al 44’ del primo tempo, ha concesso un dubbio calcio di rigore ai padroni di casa che con Milicevic hanno rimediato all’autogol di Maccarone che sembrava preludere ad una domenica fortunata per i biancorossi.

L’Aquila 1

Maceratese 1

L’AQUILA (3-5-2): Scotti 6, Maccarone 5,5, Piva 6, Cosentini 6,5, Pesoli 6, Bulevardi 6, De Francesco 6, Milicevic 6 (31’st Bensaja sv), Perna 6,5 (36’st Tricarico sv), Mancini 6, Sandomenico 6. All. Perrone.

MACERATESE (4-3-3): Forte, Imparato, Sabato, Giuffrida (26’st Orlando), Altobelli, Faisca, D’Anna (1’st Togni), Foglia, Fiorett6 (8’st Colombi), Kouko, Buonaiuto. All. Bucchi.

Arbitro: Massini di Termoli.

Reti: 37’pt (aut.) Maccarone, 45’ (rig.) Milicevic.

Note – spettatori circa 1.200 (200 da Macerata); ammoniti Maccarone e Milicevic.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Malore mentre guida, si schianta contro il guardrail Successivo I vandali distruggono il ritrovo dei pescatori, guarda le foto