La maratonina delle Cento Torri: oltre 500 atleti invadono il centro

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 13 aprile 2015 - UNA GRANDE domenica di sport, quella vissuta ieri mattina da circa 500 appassionati di podismo che da ogni parte del territorio si sono radunati in piazza del Popolo per partecipare ad una manifestazione che ormai è diventata un ‘classico’ per l’intera città. Si tratta, appunto, della maratonina «Cento Torri», organizzata dalla società sportiva dell’Asa Ascoli in collaborazione con l’amministrazione comunale e giunta addirittura alla 41esima edizione (FOTO).

Dopo quindici lunghi chilometri di fatica e di sudore, a trionfare è stato l’ascolano Vincenzo Mancini del «Mezzofondo Club Ascoli», che ha fermato il cronometro sul tempo di 53 minuti e 15 secondi. Al secondo posto, invece, si è classificato Luca Alberto Mincioni della società «Apd Ecologica», il quale ha concluso la sua gara in 55 minuti e 16 secondi. Medaglia di bronzo, invece, per Marcello Cocci della «Asd Offida», che ha tagliato la linea del traguardo solamente con quattro secondi di ritardo rispetto a Mincioni.

Relativamente alle donne, poi, sul gradino più alto del podio è salita l’ascolana Alessandra Carlini dell’Avis Ascoli Marathon, con il tempo di 59 minuti e 5 secondi. Come ogni anno, poi, tante famiglie e tanti bambini hanno partecipato alla passeggiata non competitiva di sei chilometri. Per tutti coloro che hanno preso parte alla gara, peraltro, quella di ieri è stata sicuramente una giornata indimenticabile in quanto, durante la manifestazione, hanno potuto attraversare gli angoli più suggestivi ed ammirare gli scenari più belli della città delle Cento Torri.

A premiare i vincitori, in piazza del Popolo, sono stati come sempre il sindaco Guido Castelli e l’assessore comunale allo sport Massimiliano Brugni, oltre al presidente dell’Asa Ascoli, Tonino Brutti, ex olimpionico e personaggio di spicco per quanto concerne il panorama sportivo piceno. «Siamo davvero soddisfatti per la riuscita di questa maratonina, che è sempre molto sentita da tutti gli atleti del territorio – ha dichiarato proprio Brutti – D’altronde, se questa gara si corre ormai da oltre quarant’anni un motivo ci sarà. L’organizzazione è stata ottima e già da domani ci metteremo al lavoro per preparare al meglio la prossima edizione».

Nel corso della mattinata, arricchendo ulteriormente la domenica vissuta all’insegna dello sport e dello stare insieme, si sono svolte anche delle brevi ma divertenti gare riservate ai più piccoli e alle categorie giovanili.

In questa edizione, infine, è stato ricordato con un minuto di raccoglimento uno degli storici organizzatori venuto a mancare nel luglio 2014: Lanfranco Coccia, persona gioviale e amata da tutti, il quale apparteneva all’Ordine dei Cavalieri del Santo Sepolcro e all’associazione «Li Precise».



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Al via lavori piazza Cavour ad Ancona Successivo Montegranaro, causò incidente da ubriaco: arrestato