La musica dal vivo…. fa bene. Non fa cadere nulla, ed è anche essa cultura.

IL BORGHIGIANO 2013

Carissimi lettori del blog.

Ho modo solo ora di scrivere questo articolo ( dopo un lungo periodo di riposo, ho avuto da smaltire molte richieste) per mettermi dalla parte di tutti gli imprenditori che gestiscono locali nel centro storico sia di Fabriano sia al di fuori di questa città. Ho avuto modo di soggiornare durante le ferie a San Benedetto del Tronto e ho visitato una città storica ed antica come Ascoli Piceno ( sia di San Benedetto sia di Ascoli, ho apprezzato gli eventi, la storia culturale ed architettonica e la musica dal vivo). Essendo un musicista da circa 40 anni, amo la musica ed apprezzo molto quando qualche artista fa una capatina anche a Fabriano, o quando qualche gruppo suona a Fabriano. Infatti mi schiero a favore del locale Eh nò. Non esiste musica che rovina affreschi. I Pink Floyd suonarono a Venezia sulla laguna e non mi risulta che sia caduto nessun affresco, tempo fa Sting suonò insieme ad Alex Baroni a Santa Maria degli Angeli in Assisi e non crollo nessun affresco di Giotto…. tutti gli anni, la stessa Assisi nella basilica superiore nel periodo Natalizio, organizza concerti dal vivo, per non parlare anche degli organi nelle chiese, vengono suonati e non crolla nulla. Ad Ascoli questa estate in piena Piazza del Popolo ho assistito alle prove generali del Rigoletto… non è caduto nulla. All’Arena di Verona, al Colosseo, al Teatro greco di Taormina, addirittura nei Teatri si fa musica e non cade nessun affresco, i Genesis nel 2007, hanno suonato al Circo Massimo senza far crollare nulla, per proseguire con Umbria Jazz, Pistoia Blues ecc ecc. A Fabriano ben venga la musica e le iniziative culturali, abbiamo molti musicisti che hanno avuto successo anche al di fuori della nostra città e che tengono alto il nome di questa nostra città. LA MUSICA DAL VIVO FA BENE ALLA SALUTE, come fa bene anche vedere un affresco di Giotto o del Gentile di Fabriano, l’arte e la cultura sono espresse a 360 gradi e vanno rispettate tutte. Non cade nulla, anzi possono cadere altre cose…. in mancanza sia di musica sia di affreschi storici. In questa nostra città sinceramente e parlo per esperienza personale, essere un musicista è sempre stato un peso, perchè è stata sempre associata la musica al casino, sia di frastuono sia di potenza decibel elevata. Gli affreschi di sicuro cadono per altri motivi di sicuro non legati alla musica, ma, legati a mio avviso all’inquinamento, allo smog e al traffico pesante. Uno dei motivi per il quale si è deciso di chiudere via dei Fori imperiali a Roma è stato legato allo smog e al traffico, ma la musica il Colosseo l’ha sempre ospitata….. e la ospiterà SEMPRE.

Alla prossima

IL BORGHIGIANO

Precedente La musica dal vivo può rovinare gli affreschi Successivo Gubbio, terremoto nella notte. Gente in strada, panico ma nessun danno