La Notte Rosa si allunga da Pesaro a Senigallia

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 3 aprile 2015 – «Avanti tutta con la Notte Rosa. C’è grande collaborazione: non sarà estesa solo fino a Pesaro ma si arriverà fino a Senigallia. Coinvolte anche Gabicce, Gradara, Tavullia e Fano». Così Matteo Ricci, sindaco di Pesaro, dopo il vertice tenuto a Rimini con i sindaci e amministratori romagnoli e marchigiani per l’evento del 3 luglio.

Presenti anche il sindaco di Rimini Andrea Gnassi e l’assessore al Turismo dell’Emilia Romagna Andrea Corsini.

«Noi ci saremo alla grande, con la nostra programmazione e con le nostre peculiarità culturali e di aggregazione: di sicuro con Rossini, ma anche con il festival di Luca Zingaretti, che è una delle nostre proposte di quel periodo – aggiunge il sindaco di Pesaro -. Il centro vivrà di iniziative di qualità, con tutti i musei e contenitori aperti. L’altro perno sarà la valorizzazione del parco San Bartolo».

Poi il commento più politico: «E’ un disegno che tiene insieme Marche e Romagna: il fatto che si arrivi fino a Senigallia, una delle città più vivaci delle Marche, è la dimostrazione che si possono fare le cose con una mentalità nuova, fuori dai campanilismi e dai confini. Grazie, quindi, a Gnassi e Corsini per la proposta e la lungimiranza».

Ora la fase organizzativa: «Partiranno gli incontri con gli operatori turistici e gli addetti ai lavori, anche privati. Saranno finalizzati alla costruzione del programma, su ogni Comune. C’è una filosofia da spiegare che sta dietro all’evento», conclude il sindaco.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Centrodestra: la scelta cade su Catalini, ma non è un candidato sindaco unitario Successivo Fabriano - Arrestato per spaccio un giovane di 22 anni