La piattaforma si ribalta mentre pota un pino: precipita da 10 metri e muore

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Terni, 12 settembre 2014 – Un uomo originario della provincia di Ancona è morto nella tarda mattinata di oggi a Terni a causa di un incidente sul lavoro. La vittima si chiamava Giorgio Piersanti, aveva 50 anni. Era il titolare di una ditta specializzata in potature e lavori di giardinaggio.

Stava tagliando un pino in una villa di Collepaese, nelle campagne ternane, quando è caduto da una decina di metri.

L’uomo, nato ad Arcevia e residente a Stroncone, si trovava all’interno di un cestello collegato, tramite una braccio meccanico, a una piattaforma. Per cause in corso di accertamento quest’ultima si è però improvvisamente ribaltata, adagiandosi su un fianco e facendo precipitare il 50enne. Inutili i soccorsi di chi era sul posto, a qualche metro di distanza (il proprietario dell’abitazione e un dipendente in prova della ditta) e del 118 subito allertato.

Oltre alla squadra volante, che sta svolgendo indagini sull’accaduto, è intervenuto anche personale dei vigili del fuoco, della municipale e del servizio Prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro dell’Asl di Terni.



Precedente Misano, Valentino Rossi ha problemi con il tempo (in tutti i sensi) Successivo Si affaccia in terrazzo e vola giù dal secondo piano: l’auto in sosta le salva la vita