La Samb va sul 3-1 e poi si fa rimontare. La prima a Fermo finisce in pari

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Fermo, 6 settembre 2015 – Al Recchioni Samb e Fermana si equivalgono: 3 a 3 il risultato finale dopo una gara concitatissima. Parte alla grande la Samb nonostante la formazione paghi i ritardi di mercato. La Fermana recupera solo nella ripresa è forte di un uomo in più per l’espulsione di Pezzotti fra le fila della Samb.

Primo tempo a tinte rossoblù: la Samb chiude in fatti sul 3-1 a proprio vantaggio. Nonostante a rompere l’equilibrio sia proprio la Fermana con Degano su punizione regalatagli dal fallo di Comasto. Prima del vantaggio canarino era stata la Samb a far preoccupare la formazione fermana prima con Palumbo e poi con Titone. Poco male perché la Samb pareggia subito i conti con Pezzotti, anche lui a segno su punizione. L’altra rete rossoblu è un capolavoro condiviso fra Palumbo e Sorrentino: assist del primo e rete del secondo al 30’. Poi Ficola commette fallo da rigore su Montesi e dal dischetto Titone non fallisce.

Secondo tempo: nella ripresa i giochi si fanno più duri con la Fermana che prova ad accorciare le distanze e ci riesce con il tocco sottoporta di Omiccioli al 10’. Inizia a rischiare e ad innervosirsi la Samb, che dal 13’ resta in dieci uomini per l’espulsione forse eccessiva di Pezzotti per il fallo commesso su Degano. Gli animi si scaldano e si accende anche una mischia. Torna a rischiare la Samb, ma Pegorin devia sopra la traversa il colpo di testa di Comotto. Non basta: il 3 a 3 è nell’aria e arriva con Cremona di destro pochi secondi dopo.

Il tabellino

Fermana (3-5-2): Olczak; Passalacqua, Comotto, Terrenzio (22’st Tascini); Ficola, Omiccioli, Ferrini, Urbinati (2’st Misin), Iotti; Degano, Cremona. A disp. Casini, Cesselon, Gregonelli, Misin, Sene, Tascini, Traini, Valdes Seara, Vitali. All. Osvaldo Iaconi

Sambenedettese (4-2-3-1): Pegorin; Tagliaferri, Lomasto, Salvatori, Montesi; Barone, Sabatino (18’st Mattia); Palumbo (25’st Bonvissuto), Titone, Pezzotti; Sorrentino (25’st Perna). A disp. Reali, Casavecchia, Perna, Bonvissuto, Mattia, Flavioni, Conson, Vallocchia, Boninsegni. All. Loris Beoni

Arbitro: Fabio Natilla di Molfetta (assistenti: Dell’Olio, Pansini)

Reti: 14’pt Degano (F), 22’pt Pezzotti (S), 30’pt Sorrentino (S), 44’pt Titone su rigore (S), 10’st Omiccioli (F), 38’st Cremona (F).

Note: presenti circa 2.500 spettatori (1100 provenienti da San Benedetto). Ammoniti: 13’pt Lomasto (S), 43’pt Ficola (F), 33’st Salvatori (S), 43’st Degano (F). Espulsi: 13’st Pezzotti (fallo su Degano). Angoli: 9 a 7 per la Fermana. Recuperi: 1’pt e 5’st.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente «Tornado», la tragedia diventa musica Successivo Margarita e Alijevic a segno, il Monticelli parte alla grande