La Vis di rigore ma a Chieti è un pari con rimpianti

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Pesaro, 9 novembre 2014 – Primo punto in trasferta per la Vis Pesaro che esce da Chieti con un prezioso 2-2. E pure con qualche rammarico, visto che ha giocato meglio dei neroverdi (contestati) e ha avuto le occasioni per chiudere la partita. Gara segnata dai rigori.

Dopo il vantaggio degli abruzzesi al 35’ con Corvino la Vis pareggia al 40’ su rigore con Bugaro, ai cui danni era stato commesso il fallo (spinta in area). In avvio di ripresa altro rigore per i vissini, quandro l’arbitro sanziona un fallo di mano di Cucinotta in area. Ancona Bugaro trasforma.

L’ultimo rigore, a metà ripresa è il più generoso: l’arbitro punisce un debole contatto Brighi-Giron, Esposito trasforma dal dischetto. Nel finale occasioni vissine con Evacuo e Vita (gran parata del portiere di casa). Vis ben disposta da Bonvini con una sorta di 4-1-4-1 che ha dato consistenza al centrocampo.



 

Precedente Ancona, Spacca rinuncia al rimpasto Evitata la crisi in Regione Successivo Tonfo Fano, il big match d’alta classifica va alla Civitanovese