La Vis Pesaro non graffia la Fermana: 0-1

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 25 gennaio 2015 – La bastonata è grossa. La Vis Pesaro perde il derby numero 50 con la Fermana, ma soprattutto perde uno scontro diretto per la salvezza. Finisce 0-1 al Benelli, e finisce con i fischi alla squadra e al tecnico Bonvini, le cui quotazioni precipitano vertiginosamente. Deprimente le povertà tecnica espressa dalla Vis, che nel primo tempo non ha mai tirato in porta, e nel secondo ha creato qualcosa solo dopo aver subito il gol dell’ex: una rasoiata di Omiccioli dai 16 metri. Superba la prestazione del giocatore fanese, che è stato biancorosso per 4 stagioni. Molto motivato anche l’altro ex Bellucci, entrato nella ripresa. La Fermana ha legittimato la vittoria con una gestione lucida e costante della partita, un palo di Pedalino e altre occasioni. La Vis avrebbe potuto pareggiare nel finale (palo clamoroso di De Iulis, dopo un mani da rigore ignorato dall’arbitro) ma tutto è stato frutto dell’imrpovvisazione.

Vis sempre terz’ultima, ma staccatissima dalla zona salvezza (9 punti). Alla ripresa, dopo la sosta, altro derby: si va a Jesi.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Il responso delle cipolle di Urbania. Primavera tiepida e un'estate calda Successivo Fano calcio si divide la posta con Giulianova: 1-1