La Vis torna con un punto pesante da Campobasso

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 20 marzo 2016 – La Vis di Daniele Amaolo sta sempre sul pezzo. Anche in formazione rimaneggiata (out Bugaro, Tombari, Fabbri e Brighi), i biancorossi si confermano solidi ed escono da Campobasso con un punto pesante (1-1), sul campo della quarta in classifica, la migliore per rendimento nel girone di ritorno dopo la Samb. Un punto che sta perfino stretto ai biancorossi, sempre aggressivi e decisamente più pericolosi dei molisani.

Dopo aver fallito un’occasione in avvio con Costantino, Vis Pesaro in vantaggio al 17’ con Rossoni (primo gol in carriera per il ‘97 vissino), sugli sviluppi di un angolo battuto da Ale Rossi (colpo di testa, parata, traversa e gol). Il pareggio dei molisani è arrivato al 31’ con il centravanti Alessandro, a conclusione di una bella iniziativa di Todino, rifinita di testa da Gabrielloni. Ma poco prima Giorno aveva clamorosamente fallito il 2-0 (super parata di Grillo).

Nella ripresa la Vis ha gestito molto bene la situazione, concedendo rare occasioni ai Lupi (che hanno avuto due espulsi dalla panchina) e rendendosi di nuovo pericolosa: due le occasioni per i biancorossi, una delle quali sprecata clamorosamente da Ruci (girata sballata) dopo una bella iniziativa di Costantino.

La Vis esce così rinforzata da un turno molto pericoloso. Alle sue spalle ha vinto solo il Castelfidardo. I biancorossi mantengono 3 punti di margine dalla zona playout e dovranno ospitare al Benelli proprio due delle squadre che la seguono: il Castelfidardo dopo la sosta pasquale e quindi il Monticelli.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Antonelli, trionfo per 7 millesimi in Qatar Successivo Montemonaco, il cane cade nel dirupo giovane precipita e muore per salvarlo