L’abbraccio Lovato-Petrone. «Avanti insieme»

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 11 giugno 2015 – Abbraccio finale per chiudere tutte le polemiche. Così il Dg Gianni Lovato e mister Mario Petrone hanno chiuso la parentesi ‘litigio’ dichiarandosi pronti ad affrontare la nuova stagione. «Si è parlato molto del rapporto tra me e Mario – ha detto Lovato – e pensavo che tutto sarebbe finito con la conferenza stampa della scorsa settimana. Mario Petrone è e rimarrà l’allenatore dell’Ascoli dopo una stagione che per noi è stata molto importante. Oggi vogliamo ribadire la frase del presidente in cui diceva che il passato non si può cambiare e il futuro sì, il nostro obiettivo è di migliorarci anche perché qui ci sono tante cose belle da fare. Federico Crovari ha avuto dei motivi personali che l’hanno portato ad avere un momento di riflessione e noi l’abbiamo lasciato libero di prendere la sua decisione. Io mi auguro che lui continui a lavorare con noi, però se non dovesse farlo resteremo amici come prima. Porteremo sicuramente giocatori di qualità, ma ci sarà tempo per fare acquisti viste anche le situazioni delle altre società. E’ evidente che dovremmo andare ad operare, ma sono sicuro che il 31 agosto avremo una squadra importante».

Poi è toccato a mister Petrone: «Condivido il pensiero di Lovato – ha detto il tecnico – e del presidente. Noi cerchiamo sempre di fare un lavoro per costruire e migliorarci, di litigi non ne abbiamo mai avuti. In questo periodo abbiamo rivisto tutte le componenti della stagione trascorsa per poter fare meglio nella prossima. Personalmente non ci facciamo condizionare dai fattori esterni perché abbiamo le nostre linee guida. Io ho un altro anno di contratto qui e sono in linea con le intenzioni della società, secondo me il presidente durante l’anno mi confermerà di un altro anno il contratto. Nel prossimo campionato ripartiremo da chi abbiamo in rosa e porteremo dei nuovi giovani per aumentare il potenziale della squadra».



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Morto a 20 mesi, il commovente saluto dei genitori: "Edoardo ora sta bene" Successivo Porto S.Elpidio, ferito giovane centauro Violento scontro tra un'auto e una moto