Ladri al Santo Stefano: smurata la cassaforte

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Tolentino (Macerata), 2 febbraio 2016 – I ladri non hanno risparmiano neanche l’istituto di riabilitazione Santo Stefano, in viale XXX Giugno. Si pensa a un colpo mirato perché, dopo aver provato una ad una tutte le chiavi trovate nell’armadietto, hanno sradicato la cassaforte dal muro senza toccare altro, né computer né marche da bollo. Si sono spostati quindi in una stanza lontana dalle altre abitazioni, affinché nessuno potesse sentirli, e con un frullino l’hanno segata e svuotata. Ma all’interno c’erano «solo» 500 euro in quanto la direzione del centro aveva lasciato la cassa per le piccole spese.

I malviventi dovrebbero aver agito tra sabato e domenica o tra domenica e lunedì, di notte. La donna delle pulizie si è accorta ieri all’alba, quando ha riaperto la struttura dopo il festivo, e ha avvisato la responsabile del centro. Sul posto sono giunti i carabinieri di Tolentino, per effettuare i rilievi. Secondo le prime ricostruzioni, la banda ha forzato la porta antipanico per entrare e poi ha danneggiato diverse serrature alla ricerca della chiave che potesse aprire la cassaforte. Insomma, sarebbero più le spese per aggiustare porte, muro e cassaforte, che il bottino di 500 euro arraffato dai ladri. Intorno alla struttura non ci sono telecamere di videosorveglianza e, malgrado il rumore fatto usando il frullino, nessuno sembra aver udito nulla.

Dopo aver strappato dalla parete la cassaforte, infatti, i malviventi l’hanno portata in una stanza che è lontana dalle case limitrofe. Tale ufficio volge infatti verso la vicina fonderia Fioretti, che ha chiuso i battenti da tempo. Dopo aver aperto indisturbati l’armadietto metallico con i soldi destinati alle piccole spese, sono scappati senza mettere mano ad altro per fortuna, come l’archivio o i documenti dei pazienti. Appena scoperta la brutta sorpresa, personale e dirigenza hanno avvisato le forze dell’ordine. Le indagini sono partite.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Operato una settimana fa, artigiano stroncato da un malore Successivo Sanità, sit-in di protesta sabato in piazza