Ladri: assalto senza fine. Raid in casa del consigliere Perticarini

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Carlino borghigiano

Porto Sant’Elpidio, 25 novembre 2014 – «Stanotte ci hanno provato anche a casa mia». Sono le parole del consigliere comunale Giacomo Perticarini (L’Alternativa) all’indomani di una nottata trascorsa in bianco, avendo scoperto i ladri che stavano cercando di entrare nella sua abitazione dopo aver fatto visita al negozio della madre, un istituto di bellezza in via Solferino, nella zona sud. Erano circa le 3.30 di notte quando, racconta Perticarini, «sono stato svegliato da alcuni rumori che provenivano dalla finestra». «Mi sono alzato e ho acceso la luce nel corridoio e subito dopo ho sentito qualcuno che si allontanava velocemente – aggiunge –. Sono andato a controllare sulla finestra e ho visto il foro che avevano fatto per entrare. Secondo i carabinieri, sarebbe stata questione di attimi e sarebbero riusciti a entrare».

Il consigliere ha poi scoperto che poco prima gli stessi malviventi avevano fatto visita al negozio della madre, che si trova nella stessa costruzione. «Lì sono riusciti ad entrare, ma dopo aver cercato qualcosa di valore creando un po’ di disordine e dopo aver constatato che il cassetto del registratore di cassa era vuoto e che non c’era niente di interessante da portare via, hanno rinunciato». Evidentemente i ladri pensavano di aver miglior fortuna entrando nell’appartamento, ma è andata male anche lì. Non deve essergli andata meglio in un’altra abitazione, in una via vicina, dove hanno dovuto rinunciare al colpo. «Non voglio strumentalizzare l’accaduto – dice Perticarini – però è indubbio che la situazione è degenerata. C’è bisogno di un pronto intervento che argini il problema dei furti nelle abitazioni». Facendosi portavoce di tutte quelle famiglie che sono state vittime di furti, Perticarini chiede al sindaco «di provare a cercare una soluzione insieme all’opposizione. La mancanza di sicurezza nella nostra città è un problema reale ed è evidente che deve essere risolto anche con delle azioni di emergenza».

Marisa Colibazzi



 

Precedente FABRIANO - CenAfrica - cena solidale - Venerdi 5 dicembre ore 20.30 Cavallo Pazzo Successivo Guardia costiera: maxi multe a ristoranti, pescherie e supermercati