Ladri in casa dell’ex assessore: smurata la cassaforte con i gioielli

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Macerata, 3 novembre 2015 – Un lavoro rapido, di precisione, fatto da mani esperte e la cassaforte con i ricordi di una vita viene smurata e portata via come se niente fosse. Anche un ex assessore comunale vittima dei ladri. La scorsa settimana, mentre in due armati di piccone facevano irruzione in un’abitazione di Montelupone, a Macerata, nel quartiere San Francesco, altri malviventi entravano nell’appartamento di un ex assessore in pieno giorno, passando da una finestra. I ladri probabilmente avevano seguito abitudini e spostamenti della famiglia (che al momento del furto non era in casa) e sapevano dove si trovava la cassaforte, perché sono andati a colpo sicuro e non hanno rovistato in altri mobili o in cassetti vari.

La famiglia si è accorta del furto soltanto quando è tornata a casa e ha denunciato l’accaduto alla polizia. Anche i vicini avrebbero sentito dei rumori, ma non pensando che si potesse trattare di un gruppo di ladri in azione, non hanno avvertito le forze dell’ordine. Decisamente dispiaciuto e preoccupato l’ex assessore per il fatto che sia stata violata la privacy della sua famiglia e perché sono stati rubati i ricordi di una vita, come i braccialetti del battesimo dei figli e le collanine appartenute alla mamma. Il danno ancora non è stato quantificato, «ma – commenta l’ex assessore – non è che si tratti di oggetti che avessero un grande valore economico, quanto piuttosto un grande valore affettivo».

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle

Precedente Quattro scippi in meno di un’ora: è caccia al rapinatore in scooter Successivo Accende stufa con alcol, travolta in pieno dalla fiamma di ritorno