Ladri in chiesa: rubano solo cornici dorate

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 20 gennaio 2015 – Ladri “anomali” si sono introdotti sabato notte nella chiesa di San Giuliano Martire a Trebbiantico. Hanno sfondato la porta laterale ed ispezionato tutti i locali, alla ricerca di qualcosa di prezioso. Non soddisfatti, hanno recuperato da fuori una scala in legno utilizzata per fare il presepe, e sebbene fosse molto claudicante, si sono arrampicati per arrivare al quadro della Madonna della Misericordia, recentemente restaurato, spaccando la vetrinetta protettiva sebbene fosse sufficiente aprirla. Attratti dal luccichio, hanno rubato le due corone dorate che ornavano il quadro, pensando probabilmente che fossero in oro, oltre a diversi ex-voto di modesto valore.

Ad accorgersi dell’incursione, la mattina dopo, è stato lo stesso parroco di Trebbiantico, don Giuseppe Scarpetti, giunto in paese per celebrare la messa. Le modalità dello scasso hanno però lasciato perplessi i residenti, per diverse anomalie riscontrate. In primo luogo i ladri non hanno toccato dei candelieri in argento a portata di mano, inoltre, introdottisi in cucina, hanno recuperato un vecchio dolce secco in dispensa lasciato addirittura dal precedente parroco, e dopo essersi procurati un coltello, si sono messi a mangiarlo, forse spinti dalla fame. Il fatto ha risollevato tra i residenti il problema dell’”abbandono” della chiesa, che non ha un suo parroco e durante la settimana non ha custodi né sorveglianza. Qualcuno ha proposto di affidarla ad una famiglia, che funga da custode, ma anche di mettere idonei strumenti di allarme e protezione. 

 



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Estorsione hard alla ex Nei guai un calciatore Successivo Giovanni Allevi, il mio piano per amore