Ladri in municipio a Massa Fermana

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Carlino borghigiano

Massa Fermana (Fermo), 30 novembre 2014 – Prima un raid lampo, pochi istanti per sgraffignare un’auto lasciata parcheggiata per qualche minuto dalla proprietaria; poi i ladri alzano tiro e vìolano addirittura il municipio di Massa Fermana. Balordi di strada ancora in azione nella zona del distretto del cappello, anche se stavolta si tratta di due episodi piuttosto insoliti, se si considerano le mire dei malviventi, generalmente rivolte all’oro, ai gioielli e al denaro custoditi nelle abitazioni. L’ultimo colpo in ordine di tempo risale a giovedì sera: nel mirino una donna che aveva accompagnato i figli a casa e lasciato momentaneamente parcheggiata l’auto – una Fiat Multipla chiara – di fronte all’abitazione (in via Manlio Massini) con le chiavi inserite, perché sarebbe dovuta uscire di lì a poco per alcune commesse. Quando pochi minuti più tardi è uscita da casa, l’auto era già sparita. Rubata.

Probabilmente è il mezzo che i ladri cercavano per muoversi agevolmente e colpire da qualche altra parte. Ma non è finita qui. Giorni fa, sempre a Massa Fermana, in piazza Garibaldi, un giovane che rientrava dal lavoro a tarda ora ha notato il portone del municipio completamente spalancato. Il ragazzo ha segnalato il fatto al sindaco Gilberto Caraceni, che si è subito recato sul posto. Secondo una prima ricostruzione, qualcuno avrebbe forzato il grosso e pesante portone d’ingresso del municipio. Tuttavia sembra che all’interno, nei vari uffici comunali, non sia stato rubato nulla. Per fortuna. Dunque non è ancora ben chiaro se si tratti di un tentativo di furto poi abortito dai ladri per via del sistema di allarme o se sia soltanto opera di qualche balordo in vena di fesserie.



Precedente Da Ascoli l'inno a San Francesco di Minghi, Barbarossa e Spagna Successivo Ladri sempre più scatenati raid in chiesa e dalle suore