Ladri saccheggiano la scuola e brindano con la birra

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Sant’Elpidio a Mare, 29 aprile 2015 – Ancora un furto a Casette d’Ete: la notte scorsa è toccato alla scuola media. Ignoti si sono introdotti nell’edificio scolastico, forzando la porta antincendio posteriore, da dove non potevano essere visti. Sul posto sono state rinvenute alcune lattine di birra, segno che i balordi hanno agito tranquillamente, concedendosi anche una bevuta. Una volta all’interno, sono andati a cercare le chiavi delle aule video e informatica, frugando nel cassetto del tavolo che si trova lungo il corridoio, utilizzato dal personale Ata.

Nelle aule, nella quali c’erano apparecchiature di un qualche valore, i ladri hanno scelto di portare via un paio di casse audio, due computer portatili nuovi, un paio di cellulari e un videoproiettore nuovissimo, di cui la scuola si era dotata giusto la settimana scorsa. Un bel bottino, che però non è stato sufficiente ad accontentare le mire dei malviventi: già che c’erano, infatti, si sono accaniti anche sul distributore delle merendine, forzando la cassetta che contiene i soldi (pare non ce ne fossero tanti), che hanno portato via naturalmente, approfittandone per sgranocchiare dolcetti e qualche bibita, come testimoniano le cartacce e le lattine ritrovate in giro per le classi e sul corridoio.

I ladri hanno fatto una capatina anche nell’aula di informatica, dove si sono divertiti ad accendere uno dei computer, che però non sono riusciti ad utilizzare, perché protetto dalla password, per cui hanno rinunciato, lasciandolo acceso. Curiosità: pare abbiano portato via anche dei rotoli di carta igienica. Non ancora paghi dei danni e delle attrezzature sottratte, i ladri hanno voluto strafare, entrando nelle prime classi e danneggiando alcuni lavoretti realizzati dagli studenti. Ieri mattina, all’apertura della scuola, è stato il personale Ata a fare la brutta scoperta. Sono stati avvertiti subito la dirigenza scolastica (la sede centrale è alla scuola media ‘Bacci’ del capoluogo) e i carabinieri della locale stazione, presso i quali è stata poi sporta denuncia contro ignoti.

Marisa Colibazzi



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Brucia un'Audi A3 Cabrio Notte di fuoco, ipotesi dolo Successivo Sabina Guzzanti e Michael Moore registrano il tutto esaurito