Ladri sbadati non disattivano l’allarme: messi in fuga dal vigilante

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Tolentino (Macerata), 26 settembre 2015 – Entrano in un’azienda di pellami per fare il colpaccio, pensano di aver disattivato l’allarme e invece sono costretti a scappare per l’arrivo del vigilante. Il tutto sotto l’occhio elettronico delle telecamere di videosorveglianza: furto sventato in diretta. È quanto successo verso le 22.30 di giovedì a Tolentino. Nel mirino di una banda di ladri era finita la MF Interior, azienda che si occupa di rivestimenti in pelle e che si trova in via Colombo, vicino al centro commerciale La Rancia.

Grazie alle telecamere installate dall’Axitea ed estrapolate dal tecnico Marco Marini è stato possibile ricostruire quanto accaduto. Sono arrivati in tre, due hanno atteso fuori e uno è entrato manomettendo la porta principale. Una volta dentro, il malvivente è andato nell’ufficio dove ci sono i dispositivi dell’allarme, e ha cercato di disattivarli. Pensando di avercela fatta si è diretto alla porta dello scarico/carico merci del magazzino. In realtà però, nel frattempo, il segnale dell’allarme è partito lo stesso ed è arrivato alla centrale dell’Axitea.

Mentre il ladro cercava di aprire la porta del magazzino che era bloccata, è arrivato il vigilante e i due complici hanno dato l’allarme. Così i tre sono fuggiti e il colpo è andato a vuoto. Se fosse andato a segno probabilmente avrebbe fruttato decine di migliaia di euro in pelle. Quando il proprietario è stato avvertito ha presentato denuncia ai carabinieri, che hanno dato il via alle indagini per cercare di risalire ai colpevoli. Preziose ovviamente saranno proprio le immagini delle telecamere.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Dall’Italia al Nepal via Fano per ricostruire una scuola Successivo Lite al bar tra le ballerine del night: ferita una ragazza