Ladri scatenati: dodici furti in una notte

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Fermo, 25 settembre 2014 – Dodici furti in una sola notte. Se non è record poco ci manca.Nonostante il grande lavoro svolto dalle forze dell’ordine in tutto il 2014 e il calo generale dei reati predatori, quella di ieri è stata una giornata caratterizzata da un’ondata di colpi messi a segno nelle attività commerciali e nella abitazioni di tutto il Fermano. Tre i furti perpetrati all’imbrunire nella zona di Montone di Fermo in altrettante case di campagna. I componenti della banda, sicuramente gli stessi che hanno colpito nelle tre abitazioni, hanno utilizzato sempre la medesima tecnica: hanno atteso che in casa non ci fosse nessuno, hanno sfondato il vetro di una delle finestre al piano terra, si sono introdotti nella varie stanze e dopo aver messo tutto a soqquadro, hanno trafugato denaro contante e gioielli per un valore totale di oltre ventimila euro.

È andato male, invece, il quarto tentativo, effettuato poco distante, dove i malviventi si sono trovati di fronte a cinque cani di grossa taglia, che li hanno messi in fuga. Sempre a Fermo, i ladri hanno svaligiato nella notte una pasticceria e una pizzeria situati nel centro abitato. In entrambi i casi la refurtiva è stata di poche centinaia di euro. «Hanno puntato dritti ai soldi — racconta il titolare della pasticceria — e non si sono curati del resto. C’erano liquori, altri prodotti e pacchi interi di monetine da dieci centesimi che uso per il resto, ma non li hanno toccati. All’apertura mattutina erano ancora qui dentro: ho sentito i passi di qualcuno che scappava e sono rimasto paralizzato dalla paura. Poi mi sono reso conto che avevano sfondato la finestra sul retro, avevano preso di mira la cassa e avevano portato via tutto il denaro in banconote».

Sui furti indaga la polizia di Fermo, che sta battendo una pista ben precisa. Notte movimentata anche per i carabinieri per scorribanda notturna dei ladri che ha toccato anche diversi paesi dell’interno. Quattro le abitazioni svaligiate tra Servigliano e Montegiorgio, anche in questo caso la banda ha trafugato soltanto oro, gioielli e denaro. Piuttosto misterioso invece il colpo messo a segno a Monte Rinaldo, dove un famiglia si è svegliata con la casa messa a soqquadro da qualcuno, senza però trovare segni di effrazione in alcuna porta o finestra. Altre due abitazioni sono state invece prese di mira nella campagne di Santa Vittoria in Matenano, dove nella notte, i ladri si sono introdotti in casa mentre i proprietari dormivano. 



 

Precedente Studente universitario arrestato per spaccio. Droga anche ai minorenni Successivo Vince la causa: reintegrato al lavoro dopo 20 anni