L’Ascoli chiude il mercato senza botto: arrivano H’Maidat e Jallow

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 1 febbraio 2016 – Basterà all’Ascoli aver irrobustito il centrocampo per salvarsi? Questo è l’interrogativo che sorge spontaneo dopo il mercato invernale e, in particolare, dopo la giornata di oggi, l’ultima della sessione di trasferimenti che si è aperta a inizio gennaio. Il ds Marroccu ha chiuso la sua lunga missione milanese portando un buon elemento (per la mediana, appunto) come Ismail H’Maidat dal Brescia e la promessa Sulayman Jallow dall’Olympia Agnonese, ma il tanto atteso (e forse necessario) ‘colpo’ non c’è stato. Dopo un inizio del girone di ritorno così traumatico (3 punti in tre partite, frutto della fortunata partita casalinga con il Lanciano, ben 7 gol subìti e uno solo realizzato) i tifosi si aspettavano qualcosa in più. Approcciarsi alla seconda parte di campionato con i reparti offensivo e difensivo quasi immutati (giovanissimi a parte) è, oggettivamente, un rischio. Un rischio che la società, evidentemente, ha scelto di correre convinta che i difensori e gli attaccanti a disposizione di Mangia siano adeguati alla B e a reggere l’urto di altre diciotto battaglie. Antenucci, lo confermano le indiscrezioni, sarebbe potuto arrivare, ma per mantenere l’equilibrio di bilancio corso Vittorio avrebbe dovuto sacrificare uno tra Perez e Addae, richiesti da diverse società: scelta che evidentemente è stata scartata.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Picchiano i carabinieri ed evadono dagli arresti domiciliari Successivo Secondo furto in pochi giorni al bar ‘Officine del parco’