L’autopsia: Rossetti è morto per uno scompenso cardiaco

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno), 14 ottobre 2015 – Non è morto per traumi esterni, ma per un acuto scompenso cardiaco Piersimone Rossetti, il 27enne deceduto lunedì mattina nella sua casa di San Benedetto dopo essere stato dimesso dal pronto soccorso. Lì si era presentato dopo una caduta in casa.

Il medico legale Giuseppe Sciarra, su mandato affidato al sostituto procuratore di Ascoli, Lorenzo Destro, ha eseguito oggi all’ospedale di San Benedetto l’autopsia sul cadavere. Le cause del decesso sembrano dunque escludere responsabilità dei medici che lo hanno avuto in cura domenica sera. Il fascicolo resta comunque aperto per l’ipotesi di reato di omicidio colposo contro ignoti.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente "Falsò le presenze per i buoni pasto". Licenziato direttore dell’Agenzia delle Entrate Successivo Il Borghigiano - Di chi è il compleanno?.....