Le chiavi della città nelle mani di Re Carnevale

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 30 gennaio 2016 – Le chiavi della città sono nelle mani di ‘Re Carnevale’. Si è svolta ieri mattina, nella sala Cola dell’Amatrice, la cerimonia di consegna delle chiavi, realizzate nel 2008 dall’artigiano Dino Latini, da parte del sindaco di Ascoli, Guido Castelli, alla ‘mascherina d’oro 2015’, Giulio Di Cola, alla presenza del presidente dell’associazione ‘Il Carnevale di Ascoli’, Alessandro Spadea.

«Il nuovo consiglio direttivo – dice Spadea – si accinge a firmare il suo primo Carnevale, grazie al sostegno del Comune». Il programma 2016 della festa carnascialesca di scena da giovedì prossimo al 9 febbraio, vede la riconferma di tutti i tradizionali appuntamenti in calendario ormai da anni, inclusa l’estensione al sabato del concorso per i gruppi mascherati sperimentata per la prima volta la scorsa edizione. Si inizia la mattina del giovedì grasso (4 febbraio) con il Carnevale delle scuole: alle 9, guidati da ‘Re Carnevale’ e da ‘Buonumor Favorito’ (Amedeo Lanciotti) in sella a due cavalli, gli studenti di ben 15 scuole (dall’infanzia alle medie) partiranno in corteo da piazza Arringo per raggiungere piazza del Popolo dove si esibiranno tra balli e scenette. Mattatore della mattinata sarà come sempre Marco Regnicoli, e con lui ci sarà anche Silvia Frillici. Nel pomeriggio, poi, dalle 15, sempre nel salotto cittadino, spazio alla ‘Festa della Fantasia’ con l’esibizione di dieci gruppi mascherati.

Giornata particolarmente ricca di appuntamenti, dopo la pausa del venerdì, quella del sabato: in programma, alle 9, in piazza del Popolo, il tradizionale ‘Torneo della Ramazza’, battaglia ludica a colpi di scopa di saggina che vedrà ancora una volta nei panni del giudice di gara Marco Olori. Quindi, nel pomeriggio, alle 16, all’auditorium ‘Neroni’, sarà la volta di ‘Ascoli Piceno Cosplay’, alle 16.30, in piazza del Popolo, della battaglia goliardica ‘Ascoli-Fermo’ con le rispettive squadre di rugby (per il terzo tempo saranno ospiti della ‘Raviolata’, alle 18, sotto la loggia dei Mercanti, a cura per il trentesimo anno del gruppo ‘Li Precise’), e alle 17, sempre nel salotto cittadino, dell’inizio del concorso mascherato con i gruppi iscritti alla categoria ‘Omnia Bona’.

Giornata intensa anche quella di domenica (7 febbraio) con il ‘Carnevale in piazza’ e l’uscita di tutti i gruppi mascherati, iscritti e non al concorso. Infine, martedì grasso (9 febbraio) si replica per concludere con le nomination di tutti i vincitori tra i gruppi e le singole maschere iscritte al concorso e con la festa finale ‘Ballo in piazza’ con gli ‘Amici degli anni ‘80’.

«Ora che le chiavi sono state consegnate – conclude il sindaco Castelli – vorrei sottolineare anche la bontà dell’iniziativa ‘La notte de li maschere’. Si tratta di un segnale significativo del fatto che i commercianti si organizzano anche da soli».

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Trovata morta Lidia Di Nicola, era scomparsa da 8 giorni. Le foto delle ricerche Successivo ‘La notte de li maschere’: stasera sarà uno spasso