Le messe, la tombola e lo sparo: ecco il programma della festa

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli Piceno, 5 agosto 2015 – Tra lo sparo di colpi scuri e a ripetizione, il basilico fuori dalla cattedrale nel cui interno si susseguono le funzioni religiose, il suono delle campane e delle bande, gli ambulanti che vendono le noccioline in viale De Gasperi, Ascoli rende oggi omaggio a Sant’Emidio. Fino a tarda notte, quando l’ultimo dei tre botti dei fuochi d’artificio darà l’arrivederci al prossimo anno. Inizia presto la giornata del 5 agosto per gli ascolani. Perché tantissimi sono gli appuntamenti religiosi e civili. Per i primi, in cattedrale, la celebrazione delle messe inizia alle 6.15 per ripetersi ogni ora fino alle 10.15. La funzione religiosa delle 9.15 è per la ‘Famiglia degli Emidio’, mentre quella delle 10.15 con il coro armonico diretto da Genise. Alle 11.30, poi, è in programma la solenne concelebrazione della messa pontificale del vescovo Giovanni D’Ercole e dei vescovi di origine della diocesi ascolana. Seguirà la benedizione della nuova statua di Sant’Emidio, mentre alla messa parteciperà la corale ‘La Spina’. Il programma religioso proseguirà alle 12.30, da sotto il loggiato di palazzo Arengo, con la consegna di un omaggio ai cittadini di nome Emidio.

Nel pomeriggio, alle 18.30, messa in cattedrale celebrata dal vescovo e, a seguire, la processione. Alle celebrazioni liturgiche e alla solenne processione parteciperà una delegazione di Napoli, città gemellata con Ascoli, guidata dal vescovo ausiliare Lucio Lemmo. Infine, dalle 21 alle 24, pellegrinaggio alla cripta di Sant’Emidio. Quanto, invece, al programma dei festeggiamenti civili di oggi: alle 9 saluto alla cittadinanza con lo sparo di colpi scuri e a ripetizione, alle 10 banda ‘Città musicale di Noicattaro’, alle 12 di nuovo sparo di colpi scuri e a ripetizione, alle 21, in piazza, ancora la banda di Noicattaro, poi a mezzanotte la tombola e i fuochi d’artificio.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Fabriano - Posizionato il ponte sul Giano, negozianti sempre con il fucile spianato Successivo Ancona, posa di cavi elettrici e asfaltatura Via della Montagnola è una trappola