«Le Regioni non pensino di far saltare una legge dello Stato»

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Civitanova, 26 ottobre 2014 – “Nessun taglio alla sanità fa parte del Governo, ma ci saranno tagli alle Regioni. Capisco lo strepitìo dei governatori da un punto di vista politico, ma non pensino di far saltare una legge dello Stato per poter continuare a nominare direttori sanitari e primari come vogliono in un settore, come la sanità in cui ci sono i soldi e in cui si continua a rubare. Questo a pensar male. A pensar bene voglio credere che collaboreremo e verrà attuato il patto sulla salute”. Deciso monito del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, intervenuta questa mattina alla convention del Nuovo CentroDestra in corso all’hotel Cosmopolitan di Civitanova.



 

Precedente A fuoco capannone nel Fermano, è dolo Successivo Tentano di rubare alle bancarelle e all'Ipercoop: due arresti