L’ex scuola apre al centro sociale

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova Marche, 16 gennaio 2015 - Regolarizzato dal Comune con un contratto di comodato d’uso gratuito l’affidamento alla associazione La Rosa dei Venti della ex scuola elementare di Santa Maria Apparente. Si perfeziona cosi l’accordo alla base del trasloco dei ragazzi del centro sociale Jolly Rogers – confluiti nella Rosa – dalla sede della ex Caritas di via Parini di proprietà della Curia, ‘occupati’ per anni e lo scorso novembre liberati per consentire la realizzazione in quei locali di un centro di accoglienza per persone indigenti. Sarà la vecchia scuola di ‘Filippantò’ la nuova sede dell’associazione di cui i ragazzi hanno già preso possesso e un contratto della durata di quattro anni sancisce l’utilizzo degli spazi concessi dal Comune, non senza polemiche da parte delle opposizioni.

La delibera prevede che l’associazione La Rosa Dei Venti sviluppi a proprie spese alcuni progetti di utilità sociale e il programma presentato ne prevede quattro: un corso gratuito di fumetto con Mauro Cicarè (durata quaranta ore, una lezione settimanale per la durata di quattro mesi), la creazione di Radio Rolly Roger all’interno della ex scuola con una programmazione di musica e di notizie, un corso di teatro fisico e studio del comico anche questo gratuito, e un Jail Break, progetto che in collaborazione con Antigone Marche si propone di portare all’attenzione dell’opinione pubblica le condizioni di vita dei detenuti nelle carceri. Nella delibera firmata dalla giunta è previsto che tutti i progetti siano realizzati a spese dell’associazione e previa approvazione dell’amministrazione comunale. Stabilito inoltre che l’immobile debba essere custodito e conservato e restituito nelle stesse condizioni in cui è stato consegnato, che l’associazione si doti di polizze per la copertura di eventuali danni e per il rischio incendio. Il contratto di comodato esonera il Comune da danni diretti o indiretti causati a terzi e sarà l’associazione a farsi carico di tutte le spese, comprese le utenze, le imposte e le tasse che gravano sull’immobile.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Rianimazioni piene a Torrette. Pazienti gravi 'parcheggiati' Successivo Operazione "Fantafarma", scoperta frode da 30 milioni di euro