L’Hotel House è un supermarket del falso: sequestrati 500mila capi

Nel maxi-condominio abitato da immigrati c’erano un deposito e un locale per l’esposizione: due arresti

Porto Recanati, l'Hotel House

Porto Recanati, l’Hotel House

Porto Recanari (Macerata), 11 aprile 2013 – Cinquecentomila capi contraffatti sono stati sequestrati dai finanzieri del nucleo polizia tributaria della Guardia di Finanza di Macerata a seguito di un intervento in un appartamento all’interno dell’Hotel House di Porto Recanati, maxcondominio abitato da migliaia di immigrati.

Le fiamme gialle hanno scoperto un vero e proprio ‘supermarket del falso’ con tanto di espositori, deposito e locale per l’apposizione dei capi contraffatti. Arrestati due extracomunitari. L’appartamento è stato sequestrato insieme ad un furgone.

Fonte Agi
Cellulari Usati
SCATOLE CARTONE IN PRONTA CONSEGNA!!! www.semprepronte.it

Precedente Chalet dei Giardini Pubblici. Al via la gara per la gestione, fissato un affitto di 3420 Euro mensili Successivo Un referendum sul futuro della casa di riposo