L’importanza del dubbio

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 22 novembre 2015 – Ormai è certo: qualcosa non torna nel provvedimento che prevede la chiusura da gennaio della stazione marittima. E lo si capisce dalla comunicazione arrivata ieri da parte dell’Autorità portuale che, all’improvviso, scende in campo a gamba tesa e intima una sorta di alt. In sostanza l’Authority chiede ulteriori approfondimenti tecnici con un solo scopo: evitare problemi agli utenti del servizio (i pendolari) e alle categorie economiche del porto.

In sostanza il presidente dell’Ap Rodolfo Giampieri si allinea alla schiera di politici regionali «dubbiosi» sul provvedimento e che hanno chiesto di discutere dell’argomento nella prossima riunione dell’Assemblea legislativa marchigiana. Insomma i dubbi su questa chiusura serpeggiano anche in Regione dove il governatore osserva senza comunque scendere in campo in prima persona. In tutto questo scenario l’unica posizione intransigente è quella del Comune e del sindaco Mancinelli: la stazione deve chiudere. Tanto che a preoccuparsi dei cittadini-utenti non è il primo cittadino ma Giampieri. E quindi qualcosa non torna. E da ieri il sindaco è sempre più sola in questa vicenda.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle

Precedente Sorpresa, è arrivata la neve Successivo La brutta pagina della politica