L‘inverno russo’ del calzaturiero fermano, crolla l’export verso Mosca

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Fermo, 22 giugno 2015 – Le vendite di calzature del Fermano verso la Russia sono crollate del 37,4%, pur rimanendo quel Paese, con il 12% dell’export totale, il principale mercato estero delle aziende del distretto fermano (il più grande d’Italia). Lo rende noto Confartigianato.

Il dato è relativo al primo trimestre 2015 ed è frutto soprattutto delle sanzioni con cui l’Ue ha deciso penalizzare Putin . In forte crescita invece le esportazioni di settore verso gli Stati Uniti (+15%,5%), oltre che verso il Belgio (+3%). In flessione nel trimestre anche le vendite negli altri mercati maturi e di riferimento, come la Germania (-1,2%) e la Francia (-3,3%,) Paesi che sono al terzo e secondo posto come aree di destinazione del prodotto calzaturiero marchigiano.

Fonte Agi



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Futura Festival, Capossela e Grossman guidano la squadra dei primi grandi ospiti Successivo Buon compleanno a Giorgio Pasotti