Lippi: "Sto con Valentino Rossi, è caduto in un trappolone"

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Torino, 26 ottobre 2015 – “Sono dalla parte di Rossi, è caduto in un trappolone. E’ un essere umano che ha sbagliato”. Questa l’opinione di Marcello Lippi, ospite di ‘Non è un paese per giovani’ su Radio 2 Rai, a proposito del contatto avvenuto nel Gran Premio di Malesia tra il pilota di Tavullia e Marc Marquez.

“La cosa più sbagliata è leggere le dichiarazioni di Lorenzo che è il suo compagno di squadra – ha proseguito l’ex ct della nazionale – La cosa più bella che si è sentita dire stamattina è che Rossi meritava una punizione più pesante. Un grande campione suscita sempre una grande invidia, è stato vergognoso vedere come Marquez abbia fatto passare Lorenzo, in tutta semplicità, e vedere poi la battaglia che ha fatto con Rossi distante 120 punti dal Mondiale. Rossi ha sbagliato però era giustificato un po’ di nervosismo”.

L’episodio è stato accomunato da alcuni alla testata di Zidane a Materazzi nella finale del Mondiale del 2006. “Sono dei campioni in tutti i sensi, non solo tecnicamente – ha sottolineato Lippi – Non macchia niente. Zidane è una persona straordinaria che ho avuto il piacere di allenare e conoscere. Le volte in cui l’ho rivisto successivamente non abbiamo mai affrontato quell’argomento”, ha concluso l’ex allenatore di Inter e Juventus. (LaPresse)

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Campofilone, anziano trovato in fin di vita ai piedi di un olivo Successivo Macerata, truffata da falsa infermiera Anziana derubata di tremila euro