Lite in famiglia: botte tra genero e suocero

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Petriolo (Macerata), 21 febbraio 2015 – Un violento litigio in famiglia per motivi economici si è verificato nel primo pomeriggio di ieri a Petriolo. Protagonisti sarebbero suocero e genero, con contorno di parenti e amici. L’allarme ai carabinieri è arrivato poco dopo le 15.

Una volta sul posto, i militari hanno trovato un settantenne con un asciugamano in testa, che si tamponava la fronte ferita, e un uomo anche lui ferito alla testa. Il primo diceva di essere stato colpito dall’altro con un arnese di metallo, l’altro di essere stato aggredito dall’anziano con una pala. Il settantenne e la moglie, che era lì con lui, hanno subito accusato il giovane, che è il genero, dell’aggressione. La donna ha dichiarato che il genero non dava soldi alla compagna, che non poteva più neanche prendere l’auto perché lui non pagava l’assicurazione; i soldi il genero li avrebbe avuti, ma avrebbe preferito spenderli per quello che interessava a lui. La donna ha anche aggiunto che un altro litigio simile c’era stato qualche giorno fa, e che lei era stata colpita con un pugno dal genero.

I carabinieri a quel punto hanno sentito anche la versione di un collega del genero; questi avrebbe solo sentito le urla del litigio, avrebbe visto i due contendenti uscire entrambi con la testa insanguinata, e avrebbe sentito l’anziano dire che avrebbe sparato al genero.

La coppia di anziani e il genero sono stati portati al pronto soccorso in ambulanza. Ora potranno valutare se denunciare l’accaduto o metterci una pietra sopra.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente «Bimbi travestiti da terroristi Isis»: polemica al Carnevale di Pesaro Successivo L'Oroscopo di oggi gli astri del Borghigiano