Lo spacciatore di Porta Valle preso con la droga nelle mutande

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Jesi (Ancona), 15 marzo 2016 – In manette ma subito rilasciato (in attesa di processo) il pusher di Porta Valle: nascondeva la marijuana già suddivisa in dosi e il bilancino di precisione in un calzino di spugna nascosto nelle mutande. Si tratta di un 21enne nigeriano richiedente asilo politico e regolare in Italia. Dovrà rispondere (processo il 1 aprile) per spaccio e detenzione ai fini di spaccio il giovane nigeriano, incensurato, in città da poco più di due mesi.

Da un paio di mesi i carabinieri del Nucleo Radiomobile sapevano che un extracomunitario era diventato punto di riferimento sulla piazza di Jesi per l’approvvigionamento di droghe leggere. Molto noto specie tra i giovani stranieri. I militari hanno avviato una serie di pedinamenti fino a che ieri sera hanno avvistato il nigeriano che si dirigeva verso una panchina, seguito da un folto gruppo di giovani extracomunitari. Appostati i carabinieri hanno visto che il nigeriano consegnava qualcosa a un ragazzo. Scattato il blitz: i 4 giovani sono riusciti a disfarsi dello spinello appena preparato. Perquisito, Godwin negli slip, nascondeva un calzino nero con 15 grammi di marijuana suddivisi in dosi e il bilancino. A casa del nigeriano le prove del confezionamento: un foglio di cellophane da cui erano stati ricavati gli involucri per la droga. Il 21enne è stato ristretto ai domiciliari, in attesa della convalida di stamane. I 4 giovani segnalati come assuntori.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Il Borghigiano - Di chi è il compleanno?..... Successivo FABRIANO - "PRESENTAZIONE MISURE A SOSTEGNO DELL’INDUSTRIA NELLE AREE DI CRISI"