Lube: stagione finita. La seminifinale è di Latina

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova Marche (Macerata), 22 aprile 2015 – La lube è fuori dai playoff. Sarà Latina a giocare la semifinale contro Modena, avendo chiuso la serie sul 2-1 grazie a due successi ottenuti al PalaCivitanova. La vittoria di domenica sul campo dei pontini aveva fatto sperare i tifosi biancorossi, ma la squadra campione d’Italia – pure in questa occasione – è stata quasi irriconoscibile e si è scucita di dosso lo scudetto praticamente da sola. Basti solo pensare ai 40 errori complessivi, di cui 23 in battuta, per capire che la squadra – fermo restando il valore dell’avversario – non era in campo con la testa giusta. Il primo set è stato appannaggio dei pontini, poi la reazione dei cucinieri e il pareggio. Poteva essere quella la svolta in favore dei biancorossi e, invece, ecco il nuovo black out di gioco nel terzo e soprattutto nel quarto, decisivo, parziale.

Parziali: 22-25, 25-16, 15-25, 25-27

Le formazioni:

Cucine Lube Banca Marche: Fei 12, Henno (L1), Parodi 7, Paparoni (L2), Vitelli 2, Stankovic 13, Kovar 3, Sabbi 6, Monopoli 1, Shumov n.e., Ricardo 1, Kurek 12, Podrascanin 10. All. Giuliani.

Top Volley Latina: Manià (L1), Rauwerdink 3 , Sottile 1, Ferenciac, Skrimov 12, Pellegrino n.e., Tailli, Caputo n.e., Davis 5, Rossi 7, Starovic 18, Urnaut 7. All. Blengini.

Arbitri: Bartolini di Firenze e Gnani di Ferrara.

Note: spettatori 3.480, incasso 16.100 euro. Lube bs 23, ace 2, muri 13, errori 10, ricezione 54%, attacco 46%. Latina bs 10, ace 3, muri 10, errori 8, ricezione 48%, attacco 43%.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Castelfidardo, malore al volante Piomba su cinque auto in sosta Successivo A Washington l'annuncio dell'Urbino Press Award a Gwen Ifill