Luca Giustini al Gip: “Ho ucciso Alessia perché andava fatto, me lo ha detto la voce”

Il Borghigiano Il Resto del Carlino
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Ancona, 21 agosto 2014 – Ha parlato per circa 2 ore, rispondendo alle domande del gip Carlo Cimini, il papà killer Luca Giustini,il 34 enne di Collemarino che domenica ha ucciso la sua bimba di 18 mesi con 5 coltellate, colpendola mentre era nella culla. Giustini ha ammesso di essere stato lui ad accoltellare la sua piccolina, “una cosa che andava fatta, me lo ha detto la voce” ha riferito al gip.

L’arresto è stato convalidato ed il dottor Cimini ha disposto la custodia cautelare ai domiciliari nel reparto di Psichiatria di Torrette.

Celebrati in gran segreto i funerali della bimba

«Dietro il gesto folle frequentazioni particolari e letture sull’occulto»




This article:

Luca Giustini al Gip: “Ho ucciso Alessia perché andava fatto, me lo ha detto la voce”

Precedente Questa sera Steve Ferraris in concerto al Moloco di Pesaro Successivo «Niente spiaggia per cani? Ce ne andiamo da Pesaro»