Lucia Annibali: "Ora mi sento ‘voluta bene’"

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 15 gennaio 2015 – Torna in tv Lucia Annibali, dopo circa un anno di assenza, e a una settimana dal processo di appello che vede imputato il presunto mandante dell’aggressione con l’acido che le ha bruciato la faccia, Luca Varani, 38 anni finiti lo scorso 4 gennaio, ex avvocato di Pesaro. Venti minuti di intervento, denso e pregnante, davanti alla Daria Bignardi delle «Invasioni barbariche».

«Io al processo di appello ci sarò – dice Lucia – voglio che vedano i segni che porto. Nessuno ancora mi ha chiesto perdono, e neanche scusa». «Come sarà rivedere quell’uomo?». Secondo te era una persona malata? «Malato? – risponde Lucia – Non so. Penso che sia una persona cattiva. La cattiveria esiste e io ne sono il risultato. Mi ha fatto questo perché non è stato capace di accettare il mio no». «Nulla per me sarà come prima. Da allora, è una specie di tortura». Credi in Dio? «Sì, adesso sì. L’energia vitale che ho avuto in questi mesi non può essere solo mia. Ci deve essere qualcuno che la sostiene con me. Mi sento ‘voluta bene’».



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Ripatransone, anche i fratellini feriti nell'incidente hanno voluto dire addio a Debora Successivo Bellocchi di Fano, rapina alla Banca di Credito Cooperativo banditi in fuga