Lutto in città, morto l’imprenditore Paolo Pipponzi

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Civitanova Marche, 10 novembre 2014 - E’ morto questa mattina nella clinica di Villa dei Pini, dove era ricoverato da alcuni giorni a causa di una malattia con cui combatteva da tempo, Flaviano Pipponzi. Se ne e’ andato, a 82 anni uno degli ultimi imprenditori edili figli di una storia costruita partendo giovanissimo dalla gavetta, muratore accanto al padre.

Calce e cantiere e capacita’ artigianale sono stati il suo pane insieme alla serietà professionale su cui ha costruito il successo della sua impresa, la Pipponzi Costruzioni Srl, che oggi gestiva insieme ai figli Marco e Paolo. Originario di Montegiorgio, si trasferisce a Civitanova negli anni 50 e diventa la sua citta’. Partendo da niente, ma con grande coraggio, mattone dopo mattone si afferma e crea la sua impresa e negli anni realizza edifici, case private e strutture pubbliche (l’ultima la scuola di Montecosaro inaugurata diversi mesi fa) e diventa uno dei costruttori edili piu’ importanti a Civitanova e in provincia.

Appassionato del suo lavoro, ma un uomo curioso e con molti hobby, Pipponzi amava il mare e la vela – e’ stato anche presidente del Club Vela PortoCivitanova – e amava dipingere, cosi’ che con tele e pennelli spesso si ritirava nel suo studio per dedicarsi ai suoi quadri. E’ stato anche presidente provinciale della Cassa Edile, incarico da cui si era dimesso mesi fa. I funerali si svolgeranno domani alle 15 nella chiesa di San Gabriele, a Fontespina, la chiesa che proprio lui ha costruito. Lascia i figli e due nipoti, Flavia e Leone, che amava tanto.   



 

Precedente Bancarotta fraudolenta, nei guai imprenditore di Urbania. Sequestri per 200mila euro Successivo FABRIANO - Case popolari malandate, ispezione di Erap e Comune