Maceratese in partenza per il ritiro: presi anche Faisca e Addario

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Macerata, 15 luglio 2015 – Il difensore Vasco Faisca, ex Matera e Ascoli, e il portiere Stefano Addario, la scorsa stagione al Savona, sono gli ultimi due acquisti, in ordine di tempo, della Maceratese. Stamattina la squadra si è radunata a Macerata per partire alla volta di Genga, dove resterà in ritiro fino al 2 agosto per preparare la stagione in Lega Pro. Prima di Faisca e Addario, il ds Giulio Spadoni aveva chiuso per il centrocampista Giovanni Giuffrida. E non è l’unica novità che ha segnato la vigilia del ritiro, visto che Spadoni si è assicurato anche Matteo Cesca, un ’97 di Corridonia che faceva parte del settore giovanile del Pescara, e il portiere Nicolas Cantarini, un ’98 proveniente dalla Vigor Senigallia. Tra l’altro si aggregano per il ritiro anche gli attaccanti Kouko e Massimo Ganci, le cui posizioni saranno valutate nei prossimi giorni.

Ma andiamo con ordine. L’allenatore Bucchi affiderà il centrocampo al trentenne Giuffrida, un giocatore che ben conosce per averlo allenato alla Torres e che troverà in biancorosso altri compagni provenienti dalla società sarda. Questo calciatore ha indossato le maglie di Catania in C1 (2001-02) e in B (2002-03), poi è passato al Modica (serie D, 26 presenze ed un gol). Quindi Milazzo (28 presenze in D), Giarre (D, 31 presenze ed una rete), Adrano (47 presenze in tre stagioni di D inframezzate da una parentesi a Campobello con sette apparizioni in D), Rossanese (21 presenze e un gol in D). Poi il balzo in C2 con la Vigor Lamezia dove ha trascorso tre stagioni, collezionando 96 presenze e un gol. Poi un anno all’Akragas con 26 presenze in D ed il passato torneo alla Torres 1903 con 25 gettoni presenza.

La Maceratese si assicura a titolo definitivo il centrocampista Cesca, un ragazzo del territorio anche se proveniente dalle giovanili del Pescara. Nei giorni scorsi dalla società abruzzese è arrivato il terzino sinistro Karkalis e adesso il club sta spingendo per avere un altro giovane interessante. A Cesca si aggiunge il portiere Cantarini: due operazioni che si devono inquadrare per garantire alla Maceratese elementi di prospettiva. Tuttavia non è affatto da escludere che già oggi possano partire, o quantomeno raggiungere i biancorossi a Genga, un esperto difensore centrale – si fa il nome di Aya della Torres a patto che sia stato svincolato – e un centrocampista svincolatosi dal Parma. Si aggregheranno alla squadra anche Kouko, 14 gol nella passata stagione con la Maceratese, sul quale non c’è bisogno di presentazione, e Ganci, classe ’81, che ha vestito le maglie di Monza, Treviso, Piacenza, Bari, Cittadella, Salernitana, Pescara, Frosinone in C1, con un assaggio di A con la Reggina.

Lorenzo Monachesi

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Edoardo Perna e Alice Zanconi, campioni italiani di danza sportiva Successivo Montegiorgio, aggredisce benzinaio Arrestato ucraino per tentato omicidio