Madre e figlia muoiono insieme in ospedale

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Senigallia (Ancona), 27 giugno 2015 – Il destino ha voluto che se ne andassero insieme, dopo aver vissuto insieme fino all’ultimo e aver condiviso anche gli ultimi giorni di ricovero in ospedale. Madre e figlia sono infatti decedute a poche ore di distanza l’una dall’altra, entrambe all’ospedale di Senigalla dove erano ricoverate, tra l’altro nella stessa stanza. Mariangela Manocchi, 73 anni, è morta nel tardo pomeriggio di giovedì, mentre la mamma, Alfreda Casagrande – vedova Manocchi – è deceduta alle prime ore di ieri a 94 anni.

Molto legate tra loro, negli ultimi tempi entrambe, madre e figlia, erano state colpite da gravi malattie ed erano assistite dai familiari e dal personale sanitario. Mariangela Manocchi era abbastanza conosciuta in città in quanto aveva lavorato come dipendente dell’ufficio postale di Senigallia. E fino a quando la salute glielo aveva consentito, era stata vicina alla mamma assieme agli altri fratelli. Alfreda Casagrande, che oltre ai suoi acciacchi dovuti alla vecchiaia aveva iniziato ad accusare disturbi seri, si era ritrovata all’ospedale ricoverata nella stessa stanza della figlia Mariangela.

Negli ultimi giorni purtrppo la situazione per entrambe le donne si è aggravata, fino a precipitare giovedì. I funerali della madre e della figlia si sono tenuti questa mattina alle 10,30 alla chiesa di Santa Maria della pace. Dopo il rito funebre, i feretri di Mariangela Manocchi e della mamma Alfreda sono stati trasportati al cimitero di Castel Colonna dove si terrà la tumulazione.

Cordoglio tra quanti conoscevano Alfreda Casagrande nel quartiere di Cesanella e la figli Mariangela. Anche i colleghi dell’Ufficio postale hanno fatto affiggere un manifesto nel quale ricordano Mariangela Manocchi come una persona ed una collega speciale nel lavoro e nella vita, rimarcando come il destino l’abbia unita nella morte assieme alla madre che amava. Ed in tanti, amici, conoscenti e vicini di casa hanno reso omaggio alle salme delle due donne nella camera mortuaria dell’ospedale, in attesa di salutare per l’ultima volta questa mattina Alfreda e la figlia Mariangela alla cerimonia funebre alla chiesa di Santa Maria della pace.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Monsampietro, i ladri dell’affittacamere alloggiano già in carcere Successivo Un elicottero nel cielo di Ancona, l’occhio della polizia vigila sulla città