Malore al mercato, muore pescivendolo

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Torre San Patrizio (Fermo), 14 novembre 2015 – Pescivendolo ambulante muore al mercato settimanale. Ieri, intorno alle 10, Rinaldo Salimbeti di 71 anni, residente a Civitanova Marche, come consuetudine era arrivato a Torre San Patrizio per vendere il pesce con il suo furgone. Durante una sosta, dopo aver servito un cliente, è sceso dal furgone, si è acceso una sigaretta e dopo qualche istante ha accusato un malore.

Salimbeti si è accasciato a terra, immediatamente i colleghi hanno chiesto i soccorsi. Sul posto sono intervenuti rapidamente i volontari della Croce Verde di Torre San Patrizio e i sanitari del 118, che si sono adoperati, ma ogni tentativo è risultato vano. L’uomo si è spento qualche minuto più tardi. La salma è stata trasferita all’ospedale di Civitanova Marche. Salimbeti gestiva la rivendita ‘Il Pescatore’, ogni mattina caricava il pesce al mercato ittico civitanovese e poi girava per i paesi dell’hinterland fermano-maceratese.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle

Precedente Ok alla pesca di vongole da 22mm, dal ministero l'annuncio atteso dai marinai Successivo Ospedali, ville e chiese: ecco le foto dei luoghi 'fantasma'