Malore di un bimbo di due anni e mezzo Lo salva un finanziere vicino di casa

IL BORGHIGIANO FABRIANO FONTE IL CORRIERE ADRIATICO ONLINEtmp_18058-20150111_ambulanza2075614929

 

Sono stati attimi di panico quelli vissuti sabato mattina all’interno di un appartamento di via Carducci, a San Benedetto. Un bambino di due anni e mezzo, che si trovava in casa con la mamma, avrebbe accusato un improvviso malore cadendo in terra e diventando cianotico. Provvidenziale è stato l’intervento di un appuntato della Guardia di Finanza di San Benedetto, Riccardo Esposito, che abita al piano sottostante e che, richiamato dalle disperate urla della mamma, si è precipitato nell’appartamento allertando il 118 e mettendo in pratica le manovre di rianimazione che si sono rivelate determinanti. All’arrivo dell’ambulanza, infatti, il bimbo, seppur ancora in stato di semincoscienza, era tornato a respirare regolarmente riacquistando il colorito. Giunto al Pronto Soccorso è stato ricoverato e tenuto per diverse ore sotto costante monitoraggio da parte del personale sanitario del nosocomio. Difficile capire cosa possa essere stato a provocargli quell’attacco. Quello che è importante, ad ogni buon conto, è che il peggio è passato e il bimbo è fuori pericolo anche grazie alla determinante prontezza di spirito del finanziere. 

Precedente Insulta musulmani in corteo Successivo Calcio, la Vis Pesaro butta via la vittoria