Maltempo, allagamenti nel Fabrianese: famiglie evacuate

Il borghigiano autunno

 

 

Caos a Genga e San Vittore. L’acqua aveva raggiunto il piano terreno

Fabriano (Ancona), 12 novembre 2013 – Sono state evacuate decine di persone nel Fabrianese, a Genga e San Vittore, dopo che l’acqua aveva raggiunto il piano terreno. Torrenti e fiumi sono esondati, frane e smottamenti in tutta la regione, con numerose strade chiuse.

La Statale 76 è stata interrotta all’altezza dello svincolo di Albacina sulla direttrice Fabriano-Ancona. Il percorso alternativo è Fabriano-Sassoferrato-Strada provinciale Arceviese oppure, solo per i mezzi leggeri, si può seguire anche il percorso Fabriano-Poggio San Romualdo-Serra San Quirico. Sulla direttrice Ancona-Fabriano il percorso alternativo è l’uscita per Castelbellino-Strada provinciale 11 dei Castelli in direzione Montecarotto-Serra De Conti-Arcevia.

Sono state chiuse anche la vecchia Statale 76 della Gola della Rossa a causa di una frana, la Provinciale 36 Ponte della Boccolina, la Provinciale 11/3 Ponte di Scisciano e la Strada comunale di Genga.

FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Marche flagellate dal maltempo. Danni e caos nell'Anconetano. Genga esonda il fiume Esino Successivo Francesco Casoli, vola con la bici e si ferisce ad una spalla