Maltempo, Aset raccoglierà i rifiuti: "Nessun costo aggiuntivo per i residenti"

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Fano (Pesaro e Urbino), 12 febbraio 2015 – “Non ci sarà alcun costo aggiuntivo per i residenti nelle aree maggiormente colpite dall’alluvione della scorsa settimana: al contrario, Aset continuerà a garantire la raccolta del materiale danneggiato ingombrante anche nei prossimi giorni”. Lo conferma oggi il presidente dell’azienda fanese, che gestisce anche la raccolta dei rifiuti.

La garanzia del servizio gratuito è destinata ai cittadini che abitano in via degli Schiavoni, Via Fratelli Zuccari, Via Dante Alighieri e Viale Adriatico, ai quali Aset chiede solo “di accantonare tutto il materiale a bordo strada, con l’obiettivo di consentire operazioni di recupero e smaltimento più veloci”.

La presidente Capodagli ha sottolineato che Aset, “di concerto con l’amministrazione comunale di Fano, si è attivata subito per garantire supporto ai residenti delle zone maggiormente colpite da mareggiate e allagamenti, con un impiego straordinario di uomini e mezzi, vista la gravità della situazione: un’operatività per la quale ringrazio donne e uomini di Aset che l’hanno resa possibile”.

E a cinque giorni dall’eccezionale ondata di maltempo, che ha messo in ginocchio l’intera provincia e in particolare le città della costa, l’attività di pulizia delle strade dai detriti prosegue senza sosta, in particolare lungo tutto il tratto costiero di via Faa di Bruno a Marotta, mentre in collaborazione con la protezione civile, sono state utilizzate pompe idrovore per lo svuotamento dei garage allagati di via degli Schiavoni a Fano.

Stiamo ripristinando la normalità – ha concluso la presidente –: risultato che contiamo di raggiungere già nella giornata di oggi”. Aset ricorda infine che, per eventuali necessità di pulizia e manutenzione di caditoie e fosse biologiche, i cittadini potranno rivolgersi alla società Rincicotti & Orciani (telefono nr. 0721.808434): in questo caso, si tratterebbe di un servizio extra e, quindi, a pagamento.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Foibe, scritte in memoria dei "martiri". Sul fronte antifascista infuria la polemica Successivo Calcioscommesse, chiesta l’archiviazione per Soncin