Maltempo, frane e alberi in mezzo alla strada. Anziano bloccato in auto

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Macerata, 30 gennaio 2015 – Tutta la provincia è sferzata dal vento e colpita dal maltempo e i vigili del fuoco, dopo un’intensa notte di lavoro, sono impegnati su più fronti, soprattutto nell’entroterra. Piante cadute, rami spezzati dalle forti folate, smottamenti, piccole frane, fino a un cartellone Agip pericolante, hanno bloccato le auto in strada. Ma fortunatamente non ci sono stati feriti. I pompieri, dopo otto interventi notturni sparsi nell’interno, sono entrati in azione alle 8.15 in contrada Potenza a Macerata, per un ramo pericolante, mentre alle 8.30 a Castelraimondo, in località Feggiano, un albero è finito in mezzo alla sede stradale. A Piediripa alle 9.30 è stato rimosso un cartellone pubblicitario del distributore Agip, e verso le 10 un 79enne di Loro Piceno è rimasto bloccato nella sua Ford Fiesta sulla provinciale tra Convento di Urbisaglia e Loro Piceno. Non ha fatto in tempo a frenare e un ramo ha causato danni a paraurti e fanale. Ma non c’è stato bisogno dell’intervento del 118 e l’anziano è ripartito da solo a bordo della vettura. Poco dopo a Morro di Camerino è stato rilevata una piccola frana con fango, come a Pioraco, verso le 10.50, in via Casali. Sempre in mattinata la provinciale che da Montelupone conduce verso Macerata è stata interessata dalla rimozione di un grosso albero. Lavori simili sono stati effettuati a Matelica e Gagliole, con acqua e terra che venivano giù dai campi finendo in mezzo alla strada. Per un totale di una dozzina di interventi, che fino all’ora di pranzo hanno tenuto occupati i vigili del fuoco di Macerata, Tolentino e Camerino.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente FABRIANO - DIPLOMATI ALL'ITIS, DOMANI LA CERIMONIA Successivo Marche: senza soldi per pagare le bollette di acqua, luce e gas fugge di casa per buttarsi con l'auto in mare. I carabinieri scongiurano il suicidio