Maltempo, il vento ha abbattuto anche la monumentale "Quercia del tre"

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 13 marzo 2015 – Il vento del 5-6 marzo scorsi ha abbattuto centinaia di alberi nella provincia di Pesaro Urbino, e fra questi anche la famosa ‘Quercia del Tre’, una roverella ultrasecolare censita fra le formazioni vegetali monumentali delle Marche.

A Persagnoli di Mercatello sul Metauro la quercia, da sempre parte del paesaggio, era: alta 24 metri, con un tronco largo 4,40, ripetutamente colpita da fulmini in passato, aveva resistito ad ogni sorta di intemperie costituendo per la popolazione locale un forte elemento identitario.

Fra le latifoglie, sono schiantati a terra due frassini radicanti vicino al Tasso di Fonte Avellana, nel Comune di serra Sant’Abbondio, che per fortuna è rimasto integro, e una quercia secolare ad Urbino.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Morto il senatore Giuseppe Righetti Successivo Fabriano - "Entro aprile pronto il piano industriale"