Maltempo, valanga a Montemonaco: isolati gli abitanti

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 6 marzo 2015 – Una valanga caduta nella notte ha isolato la frazione Foce del Comune di Montemonaco, in provincia di Ascoli Piceno: per le nove persone abitanti, tra cui anziani, si è tentata un’operazione di recupero con un elicottero del corpo forestale partito da Rieti.

Ma l’operazione non è riuscita a causa del forte vento in quota che ha costretto l’equipaggio a rientrare alla base. L’intervento – ha reso noto la regione Marche – verrà ripetuto domani.

Gli abitanti senza alimentazione elettrica, stanno bene – assicurano dalla Regione -hanno un’autosufficienza per le prossime 24-48 ore, e sono in stretto contatto con le autorità che seguono la situazione. Sul posto anche una squadra della Protezione civile regionale.

Nel corso di una riunione del dipartimento regionale della Protezione civile, presso la Sala operativa unificata, è stato fatto il punto della situazione dopo l’ondata di maltempo che ha colpito le Marche.

“Le copiose nevicate della notte scorsa hanno causato la caduta di una grande valanga dalle pendici del monte Sibilla che è arrivata in prossimità del primo tratto della gola, con un fronte di oltre 2-300 metri. La rimozione della massa nevosa richiederà diversi giorni di lavoro”: ha spiegato l’assessore Paola Giorgi, che ha presieduto l’incontro.

“L’andamento del maltempo ha seguito l’evoluzione prevista, sia per quanto riguarda i valori meteo, che i disagi attesi – ha continuato Giorgi – e stiamo valutando la situazione anche per vedere se l’entità delle situazioni segnalate consentano di richiedere la continuazione dello stato di emergenza per gli eventi dello scorso 4 febbraio, dal momento che i nuovi danni rilevati vanno a sommarsi a quelli del mese scorso”.

Comunque, “una certezza, va sottolineata: tutto il sistema della protezione civile regionale ha reagito e sta reagendo con la solita professionalità e abnegazione, sempre mostrata nelle varie emergenze che hanno colpito il nostro territorio”.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente 8 marzo, crisi ha penalizzato le donne Successivo Due metri in poche ore Nevicata da record