Mandano i soldi ai figli che studiano all’estero, truffate cinque famiglie

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Osimo (Ancona), 19 ottobre 2014 – Mandano i soldi ai parenti all’estero con Western Union ma si presenta un truffatore che ruba il denaro. Il procedimento è molto complesso ma non così tanto evidentemente da destabilizzare un malvivente che riesce con tranquillità a intrufolarsi nei database di alcune società di trasferimento di denaro dall’Italia all’estero.

Sono almeno cinque le denunce di truffati residenti a Osimo pervenute ai poliziotti del Commissariato locale nel giro di questa settimana, una dietro l’altra, e si parla di migliaia di euro. La prima, quella di una famiglia disperata che ha inviato dei soldi tramite la Western union al figlio che vive negli Stati Uniti: non soltanto quel ragazzo non ha ricevuto l’avviso per andare a riscuotere ma qualcun altro è andato a prelevarli al posto suo.

Con identico modus operandi, probabilmente la stessa persona, ha truffato anche un africano da tempo residente a Osimo che aveva mandato soldi guadagnati con fatica da Osimo alla sua famiglia in patria. Gli agenti hanno già attivato una serie di indagini serrate per incastrare il truffatore.



 

Precedente "Piscine, stavolta è tutto vero. E ci metteremo meno di 19 mesi" Successivo Camper dell’Asur nel mirino