Marche, arriva il grande caldo Con l’afa temperature impossbili

afa

IL BORGHIGIANO FABRIANO © IL BLOG – Farà caldo e le temperature sono destinate a salire in tutta la regione. Ancora tanta afa, le folate di vento saranno limitate e concentrate nelle ore pomeridiane. GUARDA LE PREVISIONI DELLA TUA CITTA’

VENERDI’ 3
————–

Cielo: generalmente sereno.

Precipitazioni: assenti.

Venti: trascurabili in mattinata; deboli nord-orientali nel pomeriggio lungo la fascia pianeggiante-costiera.

Temperature: con poche variazioni.

Altri fenomeni: afa specie nella parte centrale della giornata.

SABATO 4
—————

Cielo: sereno.

Precipitazioni: assenti.

Venti: avvertibili soprattutto nel corso del pomeriggio per l’attivazione delle brezze di mare.

Temperature: in possibile lieve calo nei valori minimi.

Altri fenomeni: afa nelle ore centrali e pomeridiane, specie sull’entroterra poco ventilato.

DOMENICA 5
——————

Cielo: sereno.

Precipitazioni: assenti.

Venti: trascurabili tranne che nel pomeriggio lungo la fascia costiera-pianeggiante sempre per l’instaurazione delle brezze adriatiche.

Temperature: in tenue rialzo.

Altri fenomeni: afa.

LUNEDI’ 6
————–

Cielo: sereno.

Precipitazioni: assenti.

Venti: ancora, latitanti tranne che nelle ore centrali-pomeridiane quando, e laddove, si faranno sentire le brezze provenienti dai quadranti adriatici.

Temperature: tendenti al lieve aumento.

Altri fenomeni: afa.

Situazione:
Forte è ancora la contrapposizione fra le due ciclopiche figure bariche, il vortice atlantico centrato in un profondo minimo a sud dell’Islanda, l’alta pressione africana che dall’Algeria si eleva fino alla Scandinavia ammantando gran parte del Vecchio Continente. Emblematica la situazione della Spagna, terra di confine fra le due, dove dai regimi termici autunnali della sua parte nord-occidentale si passa ai torridi estivi del suo versate orientale. Clima estivo anche sull’Italia anche qui con temperature piuttosto variegate, più alte al nord e versante tirrenico, più fresche al sud e versante adriatico alleggeriti da un leggero flusso balcanico.

Evoluzione:
La spinta alle alte latitudini europee del vortice atlantico obbligherà il promontorio anticiclonico a coricarsi verso oriente, manovra questa che radicherà ulteriormente la stabilità sul nostro Paese. Il resto della settimana dunque, scorrerà via tranquillo all’insegna del bel tempo con le temperature che tenderanno a crescere ulteriormente al centro-nord, stabilizzandosi invece al sud. Temporali pomeridiani di natura termo-convettiva previsti sull’arco alpino, sporadicamente sull’Appennino settentrionale.

Precedente Marotta si tuffa nella Notte Rosa Successivo Contraffazione e abusivismo: raffica di controlli in spiaggia